BITDEFENDER SANDBOX ANALYZER ON-PREMISES

Invio automatico. Rilevamento basato su IA. Risposta integrata

Tecnologia di sicurezza sandbox

Sandbox basato su IA di nuova generazione con strumenti avanzati di rilevamento, reporting e visibilità sugli attacchi

Bitdefender Sandbox Analyzer è una soluzione di sicurezza che migliora lo stato di sicurezza di un'organizzazione contro attacchi sofisticati o mirati attraverso capacità di rilevazione e segnalazione avanzate, in grado di bloccare le minacce elusive e persistenti che cercano di penetrare nella tua rete.

Distribuita come una appliance virtuale in locale, la soluzione può integrarsi istantaneamente nella tua architettura di sicurezza esistente o combinarsi con altri livelli di sicurezza di Bitdefender e scalare agevolmente se l'infrastruttura dovesse evolversi. Leggi meno
Leggi tutto

Funzionalità e benefici

Basato su AI, analisi comportamentale e intelligence sulle minacce

Come soluzione sandbox di nuova generazione, Bitdefender Sandbox Analyzer On-Premises include tecnologie all'avanguardia, come apprendimento automatico, reti neuronali e analisi comportamentali, che assicurano un contenimento rapido e accurato.

Progettato e ottimizzato internamente

Invece di incorporare tecnologie di terze parti, che nel tempo potrebbero non essere più disponibili o aggiornate, Bitdefender Sandbox Analyzer On-Premises si basa interamente su tecnologie proprietarie di Bitdefender e flussi interni di informazioni sulle minacce, oltre a sfruttare Bitdefender Advanced Threat Intelligence.

Scalabilità verticale e orizzontale

Eseguito come appliance virtuale, Bitdefender Sandbox Analyzer può essere facilmente scalato verso l'alto in modo da supportare i flussi crescenti di dati che possono essere gestiti dall'host hardware dedicato. Questa scalabilità virtualmente illimitata viene ottenuta aumentando il numero di istanze sandbox e mantenendo al contempo una gestione centralizzata dell'intera rete sandbox sotto un'unica console (GravityZone).

Si integra con l'architettura di sicurezza esistente

Il sandbox locale è integrato nativamente con GravityZone e, tramite le API, garantisce un'ampia integrazione con soluzioni di sicurezza di terze parti. L'integrazione nell'architettura di sicurezza non solo automatizza l'invio dei file, ma permette anche di sfruttare meccanismi di risposta autonomi in caso di rilevamento di minacce.

Strumenti dettagliati di visualizzazione e reporting

Bitdefender Sandbox Analyzer dispone di una visualizzazione grafica unica ed esauriente, che offre una visione completa di ogni rilevamento e del relativo contesto sottostante. È in grado di scoprire il comportamento della minaccia e di fornire una visualizzazione della cronologia delle modifiche che sta cercando di apportare al sistema, grafici ad albero e persino un'immagine del messaggio o dell'errore che l'utente visualizza come infetto, ad esempio la nota del ransomware.

Supporto file esteso

Bitdefender amplia la gamma di file supportati dal sandbox, per rendere la soluzione efficace rispetto a un'ampia varietà di vettori di attacco, inclusi documenti, applicazioni, archivi, e-mail e script dannosi.

Selezione automatica dei contenuti e invio automatico di file

La soluzione include un meccanismo che identifica i file sospetti ed elimina la necessità di eseguire scansioni ridondanti, assicurando che solo i file rilevanti e sconosciuti vengano presi in considerazione per l'analisi. L'invio di file è garantito dai sensori integrati di rete, ma anche dall'integrazione con Gravityzone: invio automatico dall'agente endpoint o dalla quarantena centralizzata.

Immagini VM personalizzate per replicare configurazioni reali

Il supporto per più golden image consente agli amministratori di emulare le diverse configurazioni sulle istanze sandbox, dalla produzione a configurazioni esecutive di golden image, assicurandosi che ogni attacco che possa manifestarsi nelle configurazioni specifiche o in determinate app venga rilevato in anticipo.

Vuoi saperne di più?

SCARICA SCHEDA PRODOTTO

Architettura

Scheda prodotto Sandbox Analyzer On-Premises

Specifiche

Host server bare-metal dedicato

Host server bare-metal dedicato operativo su un'architettura CPU x86 (qualsiasi produttore hardware) con VMware ESXi hypervisor o qualsiasi versione gratuita di ESXi

Sono richiesti minimo 2 NICs per host

Sono richiesti minimo 2 NICs per host (uno per la gestione e un altro per la rete di detonazione):
- Le reti corrispondenti con i 2 NICs devono essere isolate tra loro
- La rete di detonazione deve essere provvista di connessione a Internet.

Se vuoi usufruire di
Sandbox Analyzer,
, inizia da qui:

RICHIEDI UNA DEMO

Siamo qui per te

Tramite telefono, web, chat o email, il nostro team di supporto è
sempre disponibile per aiutarti con l'installazione, l’utilizzo e ogni
possibile domanda che potresti avere.

Ottieni supporto