Contatta direttamente il nostro team di supporto

Note di rilascio per le soluzioni in locale di GravityZone

GravityZone viene aggiornato regolarmente per offrire nuovi miglioramenti e nuove funzionalità di sicurezza. Le note di rilascio evidenziano le modifiche apportate con ogni aggiornamento della piattaforma locale di GravityZone.

Versioni

Ricordati che alcune soluzioni GravityZone potrebbero avere meno funzionalità di quelle che potresti visualizzare nelle note di rilascio. Scopri altre informazioni sulle differenze tra le soluzioni dalla pagina web Confronta le soluzioni di Bitdefender GravityZone.

6.24.1-1

6.23.1-1

6.22.1-1

6.21.1-1

6.20.1-1

6.19.1-1 (third party updates)

6.19.1-1

6.18.1-1 (third party updates)

6.18.1-1 

6.17.3-1

6.17.2-1 (third party updates)

6.17.2-1

6.16.1-1

6.15.1-2

6.14.1-1

6.13.1-1

6.12.1-1

6.11.1-1

6.10.1-1

6.9.1-1

6.8.1-21

6.7.1-1

6.6.1-2

6.5.11-1

6.5.5-1

6.5.3-70

6.3.9-3

6.3.7-7

6.3.7-1

6.3.5-4

6.3.5-3

6.3.5-2

6.3.3-9

6.3.3-8

6.3.3-4

6.3.3-3

6.3.3-2

6.3.1-4

6.2.1-35

6.2.1-34

6.2.1-30

6.1.41-549

6.1.29-547

6.1.29-546

6.1.29-545

6.1.29-540

6.1.27-537

 

Problemi noti

Integrazione Active Directory

  • In alcune situazioni, gli endpoint associati a un AD compaiono come offline nella Control Center anche se sono online. Il problema è tuttora in fase di studio e non influenza la protezione degli endpoint.

Integrazione Nutanix Prism Element

  • L'integrazione Nutanix ha uno stato errato nella Control Center quando un utente Nutanix Prism viene disattivato o ha cambiato i privilegi per il Visualizzatore.

Integrazioni WMware

  • La finestra Informazioni non mostra alcun problema per le VM VMWare NSX e vShield senza licenza sugli host protetti.
  • Le VM VMware NSX e vShield con licenza scaduta non vengono indicate come aventi un problema.

Notifiche

  • La notifica di limite di utilizzo della licenza non viene inviata in alcuni casi, quando per gli ambienti virtuali viene usato il modello di licensing per CPU.

HVI

  • Non è consentito aggiungere eccezioni a HVI da applicazioni bloccate e rapporti di attività di HVI per eventi con una fonte non valida. Il pulsante Aggiungi eccezione non sarà selezionabile per tali incidenti.
  • Le virtual machine impiegate e assegnato con una policy di HVI mentre il Security Server è sospeso non diventano gestite dopo aver ripreso il Security Server. In questa situazione, devi riavviare il Security Server.
  • L'inizializzazione di HVI su una grande quantità di virtual machine su un host può portare a un'assenza di reattività delle macchine fino a un minuto.
  • Le virtual machine Linux senza strumenti XenServer vengono mostrate nella Control Center come sistemi operativi Windows.
  • In alcune situazioni, il rapporto dello stato del Security Server mostra lo stato accurato di consumo della appliance con alcuni minuti di ritardo.
  • Potrebbe non essere possibile esportare il file CSV del rapporto delle attività di HVI con il massimo intervallo di reporting disponibile impostato. Bitdefender consiglia di ridurre l'intervallo del rapporto se dovesse verificarsi tale situazione.
  • Il rapporto di stato del modulo endpoint mostra lo stato del modulo HVI come non disponibile invece di disattivato laddove siano installati sia HVI che Bitdefender Endpoint Security Tools, ma con HVI disattivato nella policy.
  • La protezione dei processi con nomi che contengono caratteri speciali non è supportata. In tali casi, la protezione di HVI non funziona.
  • Alcune categorie di applicazioni non sono localizzate nella sezione HVI > Spazio utente della policy.

Limitazioni

Integrazione Nutanix Prism Element

  • Integrando GravityZone con un Nutanix Prism Element registrato in Nutanix Prism Central, devi caricare manualmente il file dell'immagine di Security Server in Prism Central. Per maggiori informazioni, fai riferimento a questo articolo della KB.
  • GravityZone non può sincronizzare l'inventario di Nutanix automaticamente, se si verificano i seguenti eventi:

    • Un host diventa irraggiungibile.
    • Un host viene aggiunto o rimosso dal cluster.
    • La configurazione hardware di un host è stata modificata.
    • Un host ha un nuovo IP.
    • Il nome del cluster è stato modificato.

    In tali casi, è necessario risincronizzare l'integrazione dalla pagina Configurazione > Virtualizzazione. Per maggiori informazioni, fai riferimento al capitolo "Impostazioni di configurazione del Control Center" della Guida di installazione.

HVI

  • Per sfruttare la protezione di HVI, devi implementare il Security Server da remoto dalla pagina di Rete di GravityZone Control Center. Non installare localmente il pacchetto di Security Server disponibile nella pagina dei Pacchetti.
  • HVI è disponibile nell'ultimo pacchetto del Security Server dalla console di gestione. Devi reimpiegare il Security Server esistente su ciascun host XenServer Citrix, se desideri la protezione di HVI.
  • Negli ambienti di GravityZone integrati con Active Directory, le virtual machine unite in Active Directory e protette solo da HVI compaiono come non gestite nella visuale Computer e virtual machine della pagina Rete.
  • I prerequisiti di HVI sono disponibili nella finestra dei dettagli solo nella visuale Virtual machine della pagina Rete. La visuale Computer e virtual machine mostra solo quando il pacchetto supplementare è datato.
  • Le sessioni SSH o le connessioni desktop remote potrebbero scadere quando si modificano le impostazioni HVI, in base agli strumenti usati. Una riconnessione è necessaria per continuare a lavorare sulle macchine remote.
  • HVI viene installato solo su implementazioni standalone di Security Server. Se implementi il Security Server come ruolo di una appliance di GravityZone, HVI non sarà disponibile.
  • Le macchine protette da HVI possono non rispondere per un paio di secondi se il Security Server è sovraccarico. Per evitare situazioni di questo tipo, Bitdefender consiglia di abilitare la notifica Security Server sovraccarico e di aggiungere risorse quando il carico è elevato.
  • In caso di arresto forzato, il Security Server non ha il tempo di aggiornare lo stato delle macchine virtuali protette, che vengono visualizzate ancora come gestite. Questa situazione viene risolta non appena Security Server è di nuovo online.
  • Windows Driver Verifier rallenta le virtual machine con HVI attivato. Si consiglia di disattivarlo quando si utilizza HVI.

Installa

  • Per impieghi puliti di GravityZone, i kit del prodotto potrebbero essere mostrati nella pagina Aggiornamento di Control Center con un massimo di un'ora di ritardo, in base alla propria connessione a Internet.

Valuta questo articolo:

Invia