PREVIENI. RILEVA. INDAGA. RISPONDI. EVOLVI.

SICUREZZA PER ENDPOINT MULTILIVELLO E DI NUOVA GENERAZIONE ORA CON EDR
GRAVITYZONE ULTRA SUITE
INCLUDE GRAVITYZONE XDR
CHIEDI DIMOSTRAZIONE SCARICA SCHEDA PRODOTTO

SVELA E BLOCCA LE MINACCE ELUSIVECON UN EDR FUNZIONANTE

La nostra piattaforma di protezione per endpoint completa e integrata include un EDR facile da usare e ad alta fedeltà.

GravityZone Ultra integra una protezione per endpoint multilivello di nuova generazione e una piattaforma EDR di facile utilizzo per proteggere accuratamente le aziende persino dalle minacce informatiche più elusive. Offre strumenti di prevenzione, rilevamento automatico, indagine e risposta, consentendo ai clienti aziendali di proteggere le proprie risorse digitali e rispondere alle minacce.

Oltre a bloccare l'esecuzione di minacce informatiche sull'endpoint, i livelli di prevenzione di nuova generazione limitano notevolmente il numero di incidenti che richiedono un'analisi, permettendo a GravityZone di eccellere laddove la maggior parte dei prodotti EDR è troppo complessa e fastidiosa. Il nuovo registratore di dati dell'endpoint e la nuova analisi delle minacce automatizzano il rilevamento, consentendo una facile indagine e un rimedio sul posto.

EDR TANTO FACILE, DA POTERLO USARE

Con una chiara visibilità degli indicatori di compromissione (IOC), oltre a processi di ricerca delle minacce e risposta degli incidenti, GravityZone Ultra limita i requisiti in termini di risorse e abilità per le operazioni di sicurezza.

  • Visibilità endpoint in tempo reale
  • Informazioni sulle attività sospette
  • Indagini immediate
  • Smistamento allarmi e visualizzazione analisi incidenti
  • Monitoraggio attacchi e movimenti laterali in tempo reale
  • Risposta rapida
  • Riduce il tempo di permanenza con risoluzione, contenimento e riparazione rapidi

UNA RILEVAZIONE AD ALTA FEDELTÀ SIGNIFICA UNA MIGLIOREVISIONE DI SICUREZZA E UNA MAGGIORE LIBERTÀDAGLI SFORZI DEGLI ALLARMI

Libera le tue risorse di sicurezza per concentrarti sulle vere minacce.

  • Minimizza il rumore e le distrazioni dei falsi allarmi
  • Riduci il volume di incidenti con una prevenzione dalle minacce efficace
  • Elimina la bonifica manuale degli attacchi bloccati con riparazione e bonifica automatiche

UNA RISPOSTA INTELLIGENTE SIGNIFICA UNA PREVENZIONE EVOLUTA

Poiché GravityZone Ultra è una soluzione integrata di prevenzione-rilevazione-risposta, ti consente di rispondere rapidamente e portare gli endpoint a una "migliore fase precedente".

Sfruttando le informazioni sulle minacce ottenute dagli endpoint durante l'indagine, è possibile modificare la policy immediatamente in una sola interfaccia e correggere le vulnerabilità, migliorando lo stato di sicurezza del proprio ambiente.

GravityZone Ultra Security protegge desktop, server (fisici o virtuali) e
mailbox, ed è disponibile con la console cloud. I server devono rappresentare meno del 35% di tutte le unità.

Add-on

Integrazione di GravityZone Patch Management

I sistemi privi di patch lasciano le aziende vulnerabili a incidenti, epidemie di malware e violazioni di dati. Mantieni il tuo sistema operativo e le tue applicazioni sempre aggiornate su tutta la base installata con Windows, tra cui workstation, server fisici e server virtuali con GravityZone Patch Management.

GravityZone Full Disk Encryption

GravityZone FDE protegge i dati dell'intero disco rigido dell'endpoint, utilizzando i meccanismi di cifratura offerti da Windows (BitLocker) e Mac (FileVault). Sfrutta la cifratura nativa dei dispositivi per assicurare piena compatibilità e massime prestazioni. GZ FDE è integrato nella console e nell'agente di GravityZone, senza alcun agente aggiuntivo da impiegare o server di gestione da installare. L'uso dell'infrastruttura esistente per la sicurezza dell'endpoint per gestire Full Disk Encryption consente un impiego completamente centralizzato con un carico amministrativo minimo.

Requisiti


  • Sistemi operativi per endpoint supportati:

    • Windows 10, Windows 8, 8.1, Windows 7, Windows Vista (SP1), Windows XP (SP3)
    • Mac OS High Sierra (10.13.x), Mac OS Sierra (10.12.x), OS X El Capitan (10.11.x), OS X Yosemite (10.10.5), OS X Mavericks (10.9.5), OS X Mountain Lion (10.8.5)
    • Linux: Red Hat Ent. 6.2, 6.1, 5.7, 5.6; CentOS 6.2, 6.1, 5.7, 5.6; Ubuntu 11.04, 10.04; SUSE Ent. Server 11; OpenSUSE 12, 11; Fedora 16, 15
    • Windows Embedded 8 Standard, Windows Embedded 8.1 Industry, Windows Embedded Standard 7, Windows Embedded POSReady 7, Windows Embedded Enterprise 7, Windows Embedded POSReady 2009, Windows Embedded Standard 2009, Windows XP Embedded with Service Pack 2, Windows XP Tablet PC Edition
    • Windows Server 2016, Windows Server 2016 Core, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2, Windows Small Business Server (SBS) 2011, Windows Small Business Server (SBS) 2008, Windows Server 2008 R2, Windows Server 2008, Windows Small Business Server (SBS) 2003, Windows Server 2003 R2, Windows Server 2003 con Service Pack 1, Windows Home Server)

    Requisiti hardware endpoint:

    • Minimi: processore 2,4 GHz single-core
      Consigliati: processore 1,86 GHz o superiore, Intel Xeon multi-core
    • Memoria:
      RAM libera minima: 512 MB
      RAM libera consigliata: 1 GB
      Spazio su HD: 1,5 GB di spazio libero su disco rigido

    Dispositivi mobile supportati:

    • iPhone e iPad di Apple (iOS 5.1+)
    • Smartphone e tablet Google Android (2.2+)
  • GravityZone Control Center (console locale)

    • GravityZone Control Center viene fornito come una appliance virtuale ed è disponibile nei seguenti formati:
    • OVA (compatibile con VMware vSphere, View)
    • XVA (compatibile con Citrix XenServer, XenDesktop, VDI-in-a-Box)
    • VHD (compatibile con Microsoft Hyper-V)
    • Il supporto per altri formati e piattaforme di virtualizzazione può essere fornito su richiesta.

    Requisiti hardware minimi di Control Center

    • CPU: 4 vCPU con 2 GHz ciascuna
    • Memoria RAM minima: 6 GB consigliati
    • 40 GB di spazio libero su disco rigido
    • Accesso a Internet per gli aggiornamenti e la comunicazione con gli endpoint remoti e mobile.

    Server e-mail supportati:

    • Exchange 2013, 2010, 2007;
    • Exchange 2013, 2010, 2007;
    • Ruoli: Edge, Hub e Mailbox;
    • Protocolli: SMTP, MAPI, Exchange ActiveSync;
  • GravityZone Endpoint Security HD

    • SO workstation: Windows 10 RS2/RS1/TH2/TH1, Windows 8, 8.1, Windows 7 SP1
    • Windows tablet e SO embedded:Windows Embedded 8 Standard, Windows Embedded 8.1 Industry, Windows Embedded Standard 7, Windows Embedded POSReady 7, Windows Embedded Enterprise 7
    • Sistemi operativi per server: Windows Server 2016, Windows Server 2012, Windows Server 2012 R2, Windows Small Business Server
      (SBS) 2011, Windows Server 2008 R2, Windows Server 2016 Core
      OPZIONI DI LICENZA
      GravityZone Endpoint Security HD è incluso nella suite Bitdefender GravityZone Elite (gestito tramite cloud).
      La suite GravityZone Elite include anche Security for Endpoint per Windows, Mac e Linux
      Security for Exchange
      Security for Virtualized Environment (sicurezza datacenter)