My Bitdefender
  • 0 Shopping Cart

Notizie settore

23 Jul 2012

Apple sborsa 60 milioni di dollari per risolvere le controversie sul nome iPhone

Proview Technology (Shenzhen) aveva dichiarato di avere i diritti del marchio iPhone nel mercato cinese, in cui ha registrato il nome nel 2000, mentre Apple ha acquistato i diritti mondiali del marchio per tre anni. Il tribunale cinese ha chiesto alle due società di cercare di raggiungere un accordo che è entrato in vigore il 25 giugno.

 

"Tutte le parti hanno raggiunto un accordo", ha detto Xie Xianghui, un avvocato di Proview, citato da Xinhua News. "Proview e Apple non hanno più dispute sul marchio iPhone."

 

Il mese scorso, la società cinese è stata portata in tribunale per un caso di fallimento con i creditori, sostenendo che erano dovuti più di $ 400 milioni a otto banche. I soldi che pagherà Apple come da accordo non sono sufficienti per coprire i debiti di Proview. Tuttavia, secondo l'Apple l’accordo iPad può aiutare la compagnia ad ottenere grandi opportunità in Cina, il secondo mercato dopo gli Stati Uniti, come riportato dai media.

 

Apple aveva acquistato i diritti di iPhone in tutto il mondo alla controllata taiwanese di Proview, pagando $ 55.000, ma Proview ha sostenuto in tribunale che la sua controllata non ha nessun diritto di vendere il prodotto in Cina.

 

L'azienda cinese ha anche tentato la fortuna presentando un caso nei confronti di Apple negli Stati Uniti, sostenendo che la società li abbia tratti in inganno dalla vendita dei diritti di iPhone con la creazione di una società speciale nel Regno Unito. Il caso è stato respinto dal giudice all'inizio di quest'anno.